Crea sito

Roma criminale: la guida della capitale in tinta noir

Le strade noir della capitale: ecco Roma criminale

Roma Criminale libro

Comincia con uno dei delitti più famosi dell’umanità, “Delitti e luoghi di Roma criminale”, 500 e passa pagine scritte dal giornalista Mario Caprara (Newton Compton, € 9.90, ebook € 4.90).

Ovvero l’omicidio di Remo che voleva costruire la città sull’Aventino, da parte del gemello Romolo che lo squarciò letteralmente e diede il via alla sua urbe su un altro colle, il Palatino.

Un evento decisamente efferato, ma del genere, da 2mila anni in qua, ce ne sono stati un bel po’ nella capitale. Così lo scrittore, dopo una dura scelta di selezione, ha deciso di presentare il suo testo con 59 racconti che raccontano il lato noir di Roma.

Poi c’è tra gli altri il delitto di Caravaggio, anch’esso lontano nel tempo, per poi approdare a quelli di cui si sa di più (forse…), ciascuno evidenziato da un titolo che sembra parlare da solo. Wilma Montesi, Il caso del reggicalze, Pier Paolo Pasolini, Le metamorfosi di Pino la rana, Enrico de Pedis, Non era uno stinco di santo, Simonetta Cesaroni, Il mistero del morso sul seno…
Insomma, di sangue, da quel primo fratricidio che macchiò Roma fin dalle sue origini, ce n’è un bel po’, in tanti luoghi che Caprara disegna bene, appoggiandosi anche alla cronaca e ai verbali della polizia, descrivendo in dettaglio il punto dove si è svolto l’oscuro episodio, tracciando una mappa delittuosa insolita e interessante. E spesso, senza colpevoli certi.